L43 Guide
Lifestyle

Come decorare la cameretta dei bambini

Pubblicato il 25 novembre 2013

 

brothe & sister albero

 

 

 

 

 

 

 

 

Per decorare la cameretta dei bambini bisogna tenere in conto di una serie di fattori come l’età, lo spazio a disposizione, la sicurezza degli ambienti, i materiali da utilizzare e il budget. E’ sbagliato pensare che per arredare bene una camera sia necessaria una spesa alta, anzi, spesso con il fai da te si ottengono i migliori risultati.

Per i più piccolini lo spazio è fondamentale, in quanto il movimento e il gioco sono le attività predominanti in quella fascia d’età. Tanti colori, preferibilmente tenui, e materiali ecocompatibili sono le scelte migliori da utilizzare nell’arredamento della cameretta. Meglio evitare i prodotti fatti con materiali plastici, l’MDF o i truciolati, perché, oltre ad essere dannosi per la salute, si trasformano a loro volta in rifiuti tossici.

L’utilizzo di tavolini, piccole seggiole, poltroncine, mensole e contenitori facilmente raggiungibili contribuisce a creare un luogo piacevole, dove il bambino si sente il “regista” del proprio spazio. Anche oggetti a misura come piattini, vassoi mini, piccole tovaglie, piccoli contenitori per  legumi e pasta per giocare, fogli, matite sono un grande stimolo per una crescita equilibrata. Un grande tappeto può aiutare il bambino più piccolo a ritrovare un luogo dove svolgere le attività per terra, dai rotolamenti, alla lettura.

Un consiglio: prima di procedere all’acquisto della cameretta, disegnate le sagome delle basi dei mobili su una carta da modello, per avere un’anteprima degli ingombri dei mobili, degli spazi liberi, anche in prossimità di finestre e porte. Infine è importante tenere conto della crescita e dello sviluppo dei bambini nel tempo, che porta a dover ripensare e riorganizzare anche la cameretta. Le esigenze cambiano, così come cambiano i loro impegni scolastici e anche le modalità di gioco.

Categorie