Dalla nostra HomePage
Onde gravitazionali, il ricercatore: «Un nuovo orecchio sull'universo»

A distanza di cento anni confermata l'esistenza delle distorsioni spazio-temporali. Il fisico Michele Punturo a Lettera43.it: «Si profila un cambiamento dell'astrofisica. Ora i detector capteranno i fenomeni».