Instagram, marcia indietro sulla privacy

La app dichiara di non voler vendere le foto degli utenti.

19 Dicembre 2012

La app Instagram da poco passata a Facebook.

La app Instagram da poco passata a Facebook.

Non ha fatto in tempo ad annunciare la rivoluzione che già è tornato sui suoi passi, subissato dalle polemiche degli utenti. Instagram torna indietro sulle nuove regole relative alla privacy e sulla possibilità di vendere le foto della community alla pubblicità. la app acquistata da Facebook modificherà solo parte del suo regolamento e spiegherà agli utenti cosa succederà ai loro scatti.
IL NUOVO ANNUNCIO. Lo ha annunciato sul blog della società Kevin Systrom, co-fondatore dell'app-social network da 100 milioni di utenti. Proprio ieri, 18 dicembre, Instagram aveva annunciato nuove regole sulla privacy e sui termini di servizio a partire dal 16 gennaio, tra cui un maggiore interscambio del database degli utenti con la casa madre Facebook e i suoi affiliati; ma soprattutto, la novità che aveva scatenato le proteste della community era la possibilità di usare gli scatti postati per contenuti sponsorizzati, a pagamento o promozioni, ovviamente senza compenso.
FOTO AL SICURO. «Non vogliamo vendere le vostre foto o usare per le pubblicità», ha detto in modo chiaro Systrom sul blog aggiungendo che «nulla è cambiato sul controllo che gli utenti hanno delle foto. Gli utenti hanno la proprietà degli scatti e Instagram non la reclamerà».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Rouen, Augé: «Vi spiego la trappola simbolica dell'Isis»

Primo attacco a una chiesa. Dopo Charlie, Parigi e Nizza è una svolta simbolica. Augé: «I terroristi non riconoscono l'Europa laica, così ci fanno tornare indietro».

Mediaset, ora Berlusconi teme la scalata di Bolloré

Rottura tra il Biscione e Vivendi. Il Cavaliere sospetta una manovra dei francesi. Che sfrutterebbero la debolezza del titolo. Fermandosi prima della soglia Opa.

Napoli, il 'traditore' Higuain e quel coro ormai da ripudiare

Il Pipita va alla Juve. Napoli cancella il ritornello trash da stadio. Che il bomber cantava sotto la curva. Tornerà Ohi vita ohi vita mia? Storia di una disillusione.

Rouen, moschea salafita accanto alla chiesa

Il terrorista che ha sgozzato padre Hamel si sarebbe radicalizzato in rue Guynemer. La stessa via della parrocchia presa d'assalto. Le prime indagini a Saint-Etienne-du-Rouvray dopo la strage al Bataclan.

prev
next