La mappa del mondo online: Tokelau regina dei domini

Nella mappa del globo online, il territorio più grande del mondo è un isolotto del Pacifico. Ha 1.400 abitanti ma 31 milioni di domini.

11 Marzo 2016

Immaginate un planisfero in cui l'Italia occupi una volta e mezzo lo spazio degli Stati Uniti, e il Regno Unito sia capace di ospitare due volte la Russia. Immaginate poi che il territorio più grande del mondo sia un isolotto nel Pacifico di nome Tokelau. Nominet, l'ente nazionale preposto alla registrazione dei domini britannici, l'ha disegnata, sostituendo alla superficie dei Paesi il numero di siti internet registrati col suffisso corrispondente alla loro sigla: .us per gli Stati Uniti, .it per l'Italia, .uk per il Regno Unito e così via.
UN DOMINIO GRATUITO USATO IN TUTTO IL MONDO. A farla da padrone è il dominio geografico .tk, che corrisponde al territorio neozelandese di Tokelau, nel Pacifico. L'isola conta appena 1.400 abitanti ma è un gigante online con oltre 31 milioni di domini registrati. Un primato che è presto spiegato: .tk è anche usato come servizio gratuito di dominio pubblico. Consente a chiunque di registrare siti web gratis.

  • La mappa del mondo online (©Nominet.uk).

Ugualmente accade per i domini africani '.ml' (Mali), '.cf' (Repubblica centrafricana), '.ga' (Gabon) e '.gq' (Guinea equatoriale), che però non hanno lo stesso successo, e lo dimostrano le dimensioni ridottissime del Continente nero, che nonostante una popolazione di 1 miliardo di persone ha dei tassi di adozione di internet molto bassi: solo il 15% si connette regolarmente a internet.
CINA SECONDA. Dopo quello di Tokelau il dominio nazionale più diffuso è quello della Cina, con 16,8 milioni di registrazioni.
E anche se i suoi domini sono gratuiti, Tokelau è riuscita a crearci attorno un business che vale un sesto del Pil: merito dei ricavi che arrivano dalla pubblicità.
Gli Stati Uniti, da questo punto di vista, sono invece «sottorappresentati»: il dominio .us ha quasi 1,7 milioni di registrazioni perché cannibalizzato dal dominio .com, di gran lunga preferito da aziende e utenti americani.
.COM IL DOMINIO PIÙ DIFFUSO AL MONDO. Il dominio .com non ha però una caratterizzazione nazionale, ma è di tipo commerciale e aperto a tutti. Non a caso è il più diffuso al mondo con 123 milioni di registrazioni.
Nella mappa del globo online anche le proporzioni europee subiscono modifiche: l'Italia è il quinto Paese, con quasi 2,9 milioni di domini .it registrati, dopo Germania (.de, 16 milioni), Regno Unito (.uk, 10,6 milioni), Olanda (.nl, 5,6 milioni e Francia (.fr, 2,94 milioni).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Francesco Greco.
Greco, un indipendente che piace al potere

Greco è il nuovo capo della procura milanese. Estraneo alle logiche correntizie, assicura continuità con Bruti Liberati. E accontenta (quasi) tutti. Renzi incluso.

prev
next