Vende la app a Yahoo: 17enne milionario

Summly pagata 30 mln di dollari. L'azienda lo ha anche assunto.

26 Marzo 2013

Nick D'Aloisio, il 17enne fondatore di Summly.

(© Ansa) Nick D'Aloisio, il 17enne fondatore di Summly.

Ancora un anno e mezzo per finire il liceo e poi Oxford, per laurearsi in filosofia. Nick D'Aloisio, il 17enne fondatore di Summly, deve conciliare gli studi con il suo nuovo lavoro a Yahoo!.
APP PAGATA 30 MLN DI DOLLARI. Sunnyvale ha infatti acquistato la sua start up, che ha creato l'algoritmo per l'app di notizie Summly, per una cifra che si aggirara sui 30 milioni di dollari, assumendo anche il ragazzo. D'Aloisio lavorerà dalla sede londinese del motore di ricerca, continuando nello stesso tempo a vivere con mamma, un avvocato, e papà, analista di Morgan Stanley.
FONDATO SOCIETÀ A 15 ANNI. Yahoo! era uno dei maggiori investitori di Summly prima di acquistarla, insieme alla moglie di Rupert Murdoch, Wendi Murdoch, all'attore Ashton Kutcher e alla moglie di John Lennon, Yoko Ono. «Hanno scommesso su di me quando avevo 15 anni», ha ammesso D'Aloisio. DIl ragazzo, mago della programmazione che quando è stata fondata Yahoo! nel 1984 non era ancora nato, ha fondato la sua società nel 2011 sotto il nome Trimit.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Marta Marzotto, storia di una Cenerentola pop

Ironica. Scoppiettante. Mai gattamorta. Marta Marzotto se n'è andata a 85 anni. Era un’anticonformista che amava alla luce del sole. Gli aneddoti della sua vita.

prev
next