Bagnasco, problemi sono altri no unioni

Presidente Cei, Family Day ha finalità assolutamente necessarie

17 Gennaio 2016

(© Ansa)

(ANSA) - GENOVA, 17 GEN - Per il presidente della Cei Angelo Bagnasco rispetto al ddl Cirinnà "ci sono diverse considerazioni da fare ma la più importante è che mi sembra una grande distrazione da parte del Parlamento rispetto ai veri problemi dell'Italia: creare posti di lavoro, dare sicurezza sociale, ristabilire il welfare". Il cardinale ne ha parlato a margine della messa in San Lorenzo per la giornata mondiale del migrante e del rifugiato. "Noi vediamo nelle nostre parrocchie una grandissima coda di disoccupati, inoccupati, di gente disperata che non sa come portare avanti giorno per giorno la propria famiglia. Di fronte a questa situazione - ha proseguito il cardinale - tanto accanimento su determinati punti che impegnano il governo e lo mettono in continua fibrillazione mi pare che sia una distrazione grave e irresponsabile". Per Bagnasco, inoltre, è una manifestazione "condivisibile" e dalle finalità "assolutamente necessarie" il Family Day in programma a Roma il prossimo 30 gennaio per chiedere il ritiro del ddl Cirinnà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
prev
next