Consigliere Pd, via teste islamiche

A La Spezia commento postato su Fb.Quaranta (Si) parole incivili

23 Marzo 2016

(© Ansa)

(ANSA) - GENOVA, 23 MAR - Polemica politica sul consigliere comunale di La Spezia Enrico Conti che ieri ha postato su Facebook un commento sugli attacchi di Bruxelles, affermando che "se c'è da tagliare qualche testa islamica x tutelare i miei figli de nada problems basta che mi fate il machete di Tejo". "Ho vissuto fin troppo diamoci da fare x gli altri e la sicurezza dei bimbi", ha scritto Conti, che oggi è tornato su questo post per spiegare che è sua abitudine "su alcuni argomenti postare due linee di pensiero per comprendere l'umore e le tendenze dei miei amici virtuali se poi tra loro ci sono degli speculatori non è colpa mia". "Valuterò nelle competenti sedi tali comportamenti, precisando che ho l'onore di vantare amicizie con persone di religione musulmana e non solo, che danno un notevole contributo alla nostra collettività", ha scritto su Fb. "Parole sconclusionate, pericolose, irresponsabili, incivili, di cui si dovrebbe innanzitutto vergognare", ha commentato Stefano Quaranta, deputato di Sinistra Italiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Come il Vaticano e Cl hanno coperto il pedofilo don Inzoli

Il prete condannato a 4 anni e 9 mesi per cinque abusi sui ragazzini. Ma per il procuratore sono stati un centinaio, fin dagli Anni 90. Mai denunciati dal movimento di don Giussani. La storia.

prev
next