Crack Italcoge, arrestato imprenditore

Azienda aveva svolto in passato lavori per la Torino-Lione

18 Febbraio 2016

(© Ansa)

(ANSA) - TORINO, 18 FEB - E' stato arrestato dalla Guardia di Finanza di Torino l'imprenditore valsusino Ferdinando Lazzaro nell'ambito di indagini sul fallimento di Italcoge, società che in passato aveva svolto anche lavori per il Tav Torino-Lione. I pm Roberto Furlan e Alberto Benso procedono per bancarotta. La misura cautelare riguarda anche un collaboratore di Lazzaro. Italcoge fu dichiarata fallita dal tribunale di Torino nel 2011. L'indagine, sfociata in una ipotesi di accusa di bancarotta per distrazione, ha riguardato da un lato prelievi di contanti per 2 milioni e 600 mila euro effettuati dai conti correnti della società fra il 2007 e il 2011: denaro che sarebbe stato utilizzato per scopi personali, come le vacanze o le trasferte al casinò di Saint Vincent. Lazzaro era già stato arrestato nel 2014 per una fidejussione finalizzata a creare una nuova società, Italcostruzioni, che doveva sostituire Italcoge nei lavori alla Tav. L'imprenditore è anche imputato nel processo San Michele per reati ambientali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Banche, industria e consumi: l'Italia saluta la ripresa

Il Paese rischia di chiudere male il 2016. Pil a +0,8%. Domanda interna bloccata. Ordini e importazioni in calo. E così si complica il lavoro di Padoan in Europa.

prev
next