Di Battista, pugno duro su partecipate

Entreremo a gamba tesa per cambiare, sindacati ci faranno guerra

19 Febbraio 2016

(© Ansa)

(ANSA) - ROMA, 19 FEB - "Governare con il pugno duro vuol dire che ci sono delle partecipate che sono state gestite in modo indecoroso: il M5s intende entrare e fare pulizia mandando via quei dirigenti e funzionari che hanno impoverito queste aziende. Questo e l'unico modo di salvare i posti di lavoro". Lo dice il deputato M5s Alessandro Di battista a Repubblica.it dove precisa: "noi non vogliamo far fallire nessuno, quello che dobbiamo dire con estrema chiarezza e' che il pubblico non e' sbagliato, ma deve pagare chi ha spagliato e non i soliti capri espiatori. A Roma i cittadini devono capire che saremo segno discontinuita' e che entreremo a gamba tesa per cambiare il sistema. Sono convinto che anche i sindacati ci faranno la guerra

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Barack Obama e Angela Merkel. A fianco, l'andamento del titolo di Deutsche Bank.
Obama fa un assist alla Merkel e salva …

La Fed riduce a un terzo la multa di 14 miliardi comminata all'istituto tedesco. Tanto basta per allontanare lo spettro di una nuova Lehman. Almeno per ora.

prev
next