Due presunti terroristi arrestati a Bari

Britannici di origine irachena trovati con passaporti falsi

24 Marzo 2016

(© Ansa)

(ANSA) - BARI, 24 MAR - Due cittadini britannici di origine irachena sono stati arrestati nei giorni scorsi a Bari con l'accusa di terrorismo internazionale. La notizia è riportata dalla Gazzetta del Mezzogiorno. L'operazione è stata condotta da Digos e carabinieri del Ros coordinati dal procuratore della Repubblica, Giuseppe Volpe e dal pm Renato Nitti. I due, entrambi di 31 anni, sono ritenuti referenti del gruppo 'Ansar Al Islam'; per gli investigatori erano a Bari per consegnare passaporti falsi. Secondo il quotidiano, si tratta della svolta degli accertamenti avviati dopo l'arresto compiuto sempre a Bari di un 39enne iracheno trovato in possesso di documenti falsi. L'uomo si sarebbe presentato come un avvocato, difensore di presunti terroristi, mostrando una carta d'identità rilasciata dalla Repubblica ceca e intestata a un cittadino finlandese. I due britannici avrebbero avuto il compito di favorire l'ingresso di clandestini nell'Unione europea. Non ci sarebbero collegamenti con gli attentati di Bruxelles.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Rouen, Augé: «Vi spiego la trappola …

Primo attacco a una chiesa. Dopo Charlie, Parigi e Nizza è una svolta simbolica. Augé: «I terroristi non riconoscono l'Europa laica, così ci fanno tornare indietro».

Francia, ostaggi in una chiesa vicino Rouen

Due terroristi francesi attaccano una parrocchia a Rouen. E sgozzano il prete. Uno era stato arrestato nel 2015: voleva arruolarsi nel jihad. L'Isis rivendica. Foto.

Napoli, il 'traditore' Higuain e quel coro ormai da ripudiare

Il Pipita va alla Juve. Napoli cancella il ritornello trash da stadio. Che il bomber cantava sotto la curva. Tornerà Ohi vita ohi vita mia? Storia di una disillusione.

prev
next