Erdogan, armi Usa ai curdi andate a Isis

Presidente turco, finite a Pyd, accusaro attentato Ankara

19 Febbraio 2016

(© Ansa)

(ANSA) - ISTANBUL, 19 FEB - "Mesi fa nel mio incontro con il presidente Barack Obama gli ho detto che gli Usa stavano fornendo armi" ai curdi del Pyd in Siria. "Tre aerei carichi sono arrivati, la metà sono finite nelle mani di Daesh (l'Isis, ndr), e la metà nelle mani del Pyd": lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan. Secondo Erdogan, le armi americane sarebbero state usate dall'Ypg, le milizie del Pyd, anche per compiere attacchi contro civili. Il presidente turco ha annunciato un colloquio con Obama: "Glielo dirò: guarda come e dove queste armi che avete fornito hanno sparato". La Turchia considera Pyd e Ypg "organizzazioni terroristiche" legate al Pkk e attribuisce loro la responsabilità dell' attentato di mercoledì ad Ankara, negata però dai curdi. Gli Usa hanno invece espresso apprezzamento per il loro contributo nella lotta all'Isis.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
prev
next