Europol, 10.000 bimbi migranti scomparsi

Rapporto agenzia polizia Ue, molti esposti alla prostituzione

31 Gennaio 2016

(© Ansa)

(ANSA) - ROMA, 31 GEN - Almeno 10.000 bambini entrati in Europa come migranti negli ultimi due anni sono scomparsi nel nulla, secondo Europol, l'agenzia di intelligence delle polizie dell'Unione europea, che lancia un allarme per i minori, soprattutto quelli che arrivano in Europa non accompagnati, particolarmente esposti allo sfruttamento sessuale. Secondo l'ong per i diritti dell'infanzia Save the Children, nel solo 2015 sono arrivati in Europa come migranti oltre 26.000 minori non accompagnati. "Non è fuori luogo sostenere che si tratta di oltre 10 mila bambini", ha confidato Europol all'Observer, il domenicale del Guardian. "Non tutti sono finiti nelle reti di sfruttamento criminale: alcuni potrebbero essere stati affidati alla custodia di parenti. Semplicemente non sappiamo dove siano, cosa stiano facendo e con chi siano".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
prev
next