Eurotunnel vuole risarcimenti Francia-Gb

Per intoppi al servizio causati dai profughi

18 Febbraio 2016

(© Ansa)

(ANSA) - LONDRA, 18 FEB - La società di gestione di Eurotunnel, galleria attraverso la quale passa il traffico sotto la Manica, bussa a quattrini nei confronti di Francia e Gran Bretagna, pretendendo 29 milioni di euro di indennizzi per gli intoppi al servizio provocati in questi mesi da migranti che cercano di fuggire dall'inferno di Campo Giungla, a Calais. L'operatore si e' rivolto attraverso una commissione intergovernativa ai governi di Parigi e di Londra, indicati come responsabili della sicurezza degli accessi al tunnel sui due lati del canale, chiedendo "29 milioni di euro per compensare essenzialmente i mancati ricavi legati alla pressione dei migranti", si legge in una nota svelata dal Guardian. Eurotunnel lamenta gli intoppi causati al traffico dei camion e ai passeggeri della linea ferroviaria nella seconda meta' in seguito ai tentativi di alcuni dei circa 6000 rifugiati accampati alla meno peggio da mesi sulla sponda francese di infiltrarsi nella galleria per raggiungere il Regno Unito

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Def, Renzi si piega al ministero del Tesoro e all'Ue

Pil tagliato, disavanzo rivisto al rialzo. Moscovici e Padoan spiazzano il premier. Che rinuncia a tagli di Irpef e costo del lavoro. E perde in flessibilità dall'Europa.

prev
next