Gb: mega-marcia contro le armi nucleari

In migliaia contestano sostituzione sottomarini sistema Trident

27 Febbraio 2016

(© Ansa)

(ANSA) - LONDRA, 27 FEB - Migliaia di persone sono scese in piazza oggi a Londra per contestare il progettato ammodernamento delle armi nucleari della Gran Bretagna inserite nel cosiddetto sistema Trident. Una manifestazione di enormi dimensioni, con innumerevoli cartelli e striscioni contrari alla sostituzione degli attuali sottomarini che trasportano testate nucleari. La protesta è stata organizzata in vista della decisione finale del governo. Secondo il ministero della Difesa i nuovi sottomarini costeranno 31 miliardi di sterline (43 miliardi di dollari) con l'aggiunta di spese impreviste per 10 miliardi di sterline. I sostenitori del sistema Trident ritengono sia fondamentale per la sicurezza nazionale, ma l'appoggio dei laburisti è ora a rischio dato che il neo-leader Jeremy Corbyn, oggi in corteo, si è dichiarato contrario a questo tipo di armi. Dal canto suo il leader del Partito nazionalista scozzese Nicola Sturgeon parlando alla folla ha definito il sistema Trident "immorale".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

TAG: ansa

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
prev
next