Incendiata auto sorella donna uccisa

Per omicidio è accusato ex marito proprietaria del mezzo

14 Febbraio 2016

(© Ansa)

(ANSA) - CETRARO (COSENZA), 14 FEB - Un incendio doloso ha distrutto l'automobile di Serena Giordanelli, sorella di Anna Giordanelli, di 53 anni uccisa il 28 gennaio scorso a Cetraro mentre faceva jogging. Dell'omicidio è accusato Paolo Di Profio, di 47 anni, attualmente detenuto, cognato della vittima ed ex marito della proprietaria dell'automobile incendiata. L'incendio dell'automobile di Serena Giordanelli è avvenuto mentre il mezzo, una Jeep renegade, era parcheggiato nel giardino dell'abitazione a Cetraro. Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco. Sull'episodio sono in corso le indagini dei carabinieri. L'accusa sostiene che all'origine del delitto ci sarebbe stato un forte risentimento da parte di Paolo Di Profio che accusava la vittima di aver provocato la fine del matrimonio con Serena Giordanelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Elezioni Spagna, la sconfitta dei partiti del cambiamento

La Spagna resta nella palude. Podemos manca il sorpasso sul partito socialista. Mai così in crisi di consensi. Mentre il flop di Ciudadanos rafforza il Pp di Rajoy.

prev
next