Infermiera Piombino: Cassazione, sì a pm

Fausta Bonino era stata scarcerata, ora nuovo esame del caso

22 Settembre 2016

(© Ansa)

(ANSA) - ROMA, 22 SET - Dovrà pronunciarsi nuovamente il tribunale del Riesame di Firenze sul carcere per Fausta Bonino, l'infermiera dell'ospedale di Piombino arrestata a marzo e scarcerata con ordinanza del tribunale della libertà del capoluogo toscano il 15 aprile scorso dopo 21 giorni di cella. La Prima sezione penale della Cassazione infatti ha accolto il ricorso della Procura di Livorno contro la revoca delle misure cautelari a carico della donna accusata di aver provocato la morte di alcuni pazienti ricoverati all'ospedale di Piombino nel reparto di anestesia e rianimazione, somministrando loro dosi eccessive di eparina. L'avvocato Cesarina Barghini, legale dell'infermiera commenta: per la procura di Livorno "è una vittoria di Pirro... Non cambierà niente e Fausta Bonino non tornerà in carcere. Lei è serena anche se c'è rimasta male come tutti noi: non si aspettava questa decisione".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Csm, una riforma fatta in fretta. Per il referendum?

Revisione del regolamento approvata a marce forzate. Si vuole dare a Renzi un'arma da campagna elettorale? Magistratura indipendente attacca Legnini: «Norme fantasy» e «dibattito poco democratico».

prev
next