Insulta alunno, sospesa professoressa

Incitava i compagni a picchiarlo seduto su una sedia

20 Febbraio 2016

(© Ansa)

(ANSA) - ROMA, 20 FEB - Lo umiliava davanti ai suoi compagni di classe. Lo metteva in castigo fuori dall'aula o, peggio ancora, lo costringeva a restare fermo su una sedia mentre incitava gli alunni a schiaffeggiarlo o picchiarlo con un righello. E' la drammatica vicenda portata alla luce dalla Squadra Mobile di Viterbo e che ha come protagonista una professoressa di italiano di una scuola media della zona, sospesa dall'insegnamento perché accusata di vessazioni nei confronti di un ragazzo con un lieve deficit cognitivo. A raccontare quanto accadeva in aula sono stati gli stessi alunni qualche tempo fa durante una lezione sul bullismo, organizzata dall'istituto scolastico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Vanella-Grassi, il clan dietro il totonero di Napoli

Agenzie comprate. Scommesse illegali su partite impossibili. E guadagni sicuri. Così i Vanella-Grassi, banda di rione, sono diventati impero. Tra droga e omicidi.

prev
next