Lega, in discussione presenza Usa da noi

Amico di tutti, basta che gli altri rispettino nostro lavoro

24 Febbraio 2016

(© Ansa)

(ANSA) - ROMA, 24 FEB - "Rimettiamo in discussione questa onnipresenza degli Stati Uniti in Italia, da tutti i punti di vista. Io sono amico di tutti basta che gli altri rispettino il nostro lavoro". Così il leader della Lega, Matteo Salvini, parla del caso Wikileaks a margine della visita al campo rom di via Salviati, a Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Duello Clinton-Trump, le cose da sapere

Sempre più vicini nei sondaggi. Hillary deve ritrovare la fiducia degli elettori. Donald corteggia i moderati. I temi della sfida in tivù da 100 milioni di spettatori.

Csm, la riforma non elimina il potere delle correnti

Approvato il nuovo regolamento. Per il vicepresidente Legnini palazzo dei Marescialli diventa una «casa di vetro». Ma Galoppi (MI): «Si poteva fare di più»

prev
next