Madre e figlio morti, omicidio-suicidio

Donna avrebbe sparato con fucile a bimbo e poi a se stessa

13 Febbraio 2016

(© Ansa)

(ANSA) - RECANATI (MACERATA), 13 FEB - Sarebbe un caso di omicidio-suicidio la morte di una donna di 32 anni e del figlio di 8 anni avvenuta in un capannone industriale a Sambucheto di Recanati. Sono le prime indiscrezioni che trapelano da fonti investigative. La madre avrebbe sparato al bimbo con un fucile da caccia, colpendolo al volto e poi si sarebbe sparata mettendosi l'arma sotto il mento. A scoprire i corpi, nell'appartamento in affitto al piano superiore dello stabilimento in via Mariano Guzzini 31, è stato il padre della donna, che ha lanciato l'allarme. Sembra che la trentaduenne stesse attraversando una fase difficile, dal punto di vista psicologico ed economico, dopo la separazione dal compagno, padre del bambino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Terrore, la narcosi della coscienza ci può salvare

Nizza, Monaco, Rouen: ci abitueremo al male. E l'ossessiva ricerca di soluzioni risulta ripetitiva e inefficace. Successe già negli Anni 70. L'analisi di Lia Celi.

Brexit, il Labour tra caso Corbyn e spaccatura

Mentre May vede i leader Ue, Corbyn è alle prese con tensioni interne al partito. L'ala centrista vuole farlo fuori. Con nuove regole. E cresce il rischio scissione.

prev
next