Maso ricoverato in clinica psichiatrica

Don Mazzi invita a non lasciarlo solo e gli offre ospitalità

05 Marzo 2016

(© Ansa)

(ANSA) - VERONA, 5 MAR - Si trova ricoverato da due giorni in una clinica psichiatrica di Verona Pietro Maso 44 anni, l'uomo che ha scontato 22 anni dei 30 di carcere cui era stato condannato per l'omicidio dei suoi genitori avvenuto a Montecchia di Crosara il 17 aprile 1991. La conferma del ricovero arriva da don Antonio Mazzi. Secondo il sacerdote, negli ultimi giorni la situazione personale di Maso si sarebbe aggravata per una serie di problemi, dalla separazione, all'instabilità economica, alla disoccupazione. Don Mazzi ha confermato la disponibilità ad ospitare Maso nella sua comunità Exodus "perchè - ha spiegato - non bisogna lasciarlo solo". Negli ultimi mesi, dopo il fallimento del progetto di un centro di recupero da aprire in Spagna, erano arrivati a essere molto tesi anche i rapporti tra lui e le sorelle Nadia e Laura. Nei giorni scorsi i carabinieri di San Bonifacio avevano intensificato i controlli a protezione delle due donne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Terrore, la narcosi della coscienza ci può salvare

Nizza, Monaco, Rouen: ci abitueremo al male. E l'ossessiva ricerca di soluzioni risulta ripetitiva e inefficace. Successe già negli Anni 70. L'analisi di Lia Celi.

Brexit, il Labour tra caso Corbyn e spaccatura

Mentre May vede i leader Ue, Corbyn è alle prese con tensioni interne al partito. L'ala centrista vuole farlo fuori. Con nuove regole. E cresce il rischio scissione.

prev
next