Morando,non escluso taglio Irpef in 2017

Ma presto per dirlo. Per ora già stabilita riduzione Ires

28 Febbraio 2016

(© Ansa)

(ANSA) - ROMA, 28 FEB - Il taglio dell'Irpef è fissato per il 2018 ma "non escluderei che sia possibile, se le cosse dovessero andare un po' per il verso giusto, anticipare iniziative che oggi programmiamo per il 2018 al 2017". Così il viceministro dell'Economia Enrico Morando secondo il quale comunque "adesso è presto per dirlo". Intanto quello che "è già deciso", ricorda, è che "scatterà dal primo gennaio del 2017 una riduzione di quattro punti dell'aliquota Ires". "L'impegno che ci siamo presi - aggiunge a proposito dell'Irpef - è quello di intervenire per la riduzione del cuneo fiscale sul lavoro e sull'impresa, quindi bisognerà dare anche sul versante dell'Irpef un profilo che sia in grado di ottenere questo risultato. Poi, che si intervenga direttamente sull'Irpef o che si intervenga indirettamente attraverso la riduzione del prelievo contributivo fiscalizzando oneri contributivi, questo lo vedremo successivamente quando saremo in grado di ipotizzare concretamente l'intervento".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Rouen, Augé: «Vi spiego la trappola simbolica dell'Isis»

Primo attacco a una chiesa. Dopo Charlie, Parigi e Nizza è una svolta simbolica. Augé: «I terroristi non riconoscono l'Europa laica, così ci fanno tornare indietro».

Mediaset, ora Berlusconi teme la scalata di Bolloré

Rottura tra il Biscione e Vivendi. Il Cavaliere sospetta una manovra dei francesi. Che sfrutterebbero la debolezza del titolo. Fermandosi prima della soglia Opa.

Napoli, il 'traditore' Higuain e quel coro ormai da ripudiare

Il Pipita va alla Juve. Napoli cancella il ritornello trash da stadio. Che il bomber cantava sotto la curva. Tornerà Ohi vita ohi vita mia? Storia di una disillusione.

Rouen, moschea salafita accanto alla chiesa

Il terrorista che ha sgozzato padre Hamel si sarebbe radicalizzato in rue Guynemer. La stessa via della parrocchia presa d'assalto. Le prime indagini a Saint-Etienne-du-Rouvray dopo la strage al Bataclan.

prev
next