Omicidio Pescara, ucraino ha confessato

Lite, poi la furia sulla coppia madre-figlio

24 Gennaio 2016

(© Ansa)

(ANSA) - PESCARA, 24 GEN - Ha confessato il duplice omicidio l'ucraino fermato dalla Squadra Mobile di Pescara guidata da Piefrancesco Muriana. L'uomo, che avrebbe 26 anni, ha spiegato che ci sarebbe stata una lite per questioni di droga e per uccidere madre e figlio polacchi ha usato una mazza da baseball e un coltello. L'uomo è ferito, a quanto spiegano gli inquirenti, ed é stato portato in ospedale per le cure.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Csm, la riforma non elimina il potere delle correnti

Approvato il nuovo regolamento. Per il vicepresidente Legnini palazzo dei Marescialli diventa una «casa di vetro». Ma Galoppi (MI): «Si poteva fare di più»

prev
next