Oxfam: 'passi indietro' Ue su migranti

'Leader europei dovrebbero proteggere persone in fuga'

19 Febbraio 2016

(© Ansa)

(ANSA) - ROMA, 19 FEB - L'Europa sui migranti sta compiendo passi indietro e al vertice a Bruxelles ha messo "al primo posto la protezione dei confini, rinviando a data da destinarsi gli aiuti alle popolazioni in fuga". Lo scrive l'organizzazione umanitaria Oxfam, che il Consiglio europeo di ieri si è posto come obiettivi "contenimento dei flussi, protezione delle frontiere esterne, salvaguardia dello spazio Schengen, riduzione delle migrazioni irregolari". "Mentre si sta consumando l'ennesima tragedia al largo delle coste siciliane, l'Unione Europea continua a non esprimere una posizione adeguata a rispondere alle complessità del fenomeno migratorio - afferma Elisa Bacciotti, direttrice Campagne di Oxfam Italia - tuttavia oggi il quadro sta ulteriormente peggiorando: l'Unione Europea parla apertamente di protezione delle frontiere esterne da flussi di migranti irregolari verso i quali deve cessare l'atteggiamento permissivo finora adottato e di respingimenti ai confini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

TAG: oxfam

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Da sinistra: il camion usato a Nizza, l'attentatore di Monaco e la chiesa di Saint Etienne du Rouvray.
Terrore, la narcosi della coscienza ci può …

Nizza, Monaco, Rouen: ci abitueremo al male. E l'ossessiva ricerca di soluzioni risulta ripetitiva e inefficace. Successe già negli Anni 70. L'analisi di Lia Celi.

Rouen, Augé: «Vi spiego la trappola simbolica dell'Isis»

Primo attacco a una chiesa. Dopo Charlie, Parigi e Nizza è una svolta simbolica. Augé: «I terroristi non riconoscono l'Europa laica, così ci fanno tornare indietro».

Mediaset, ora Berlusconi teme la scalata di Bolloré

Rottura tra il Biscione e Vivendi. Il Cavaliere sospetta una manovra dei francesi. Che sfrutterebbero la debolezza del titolo. Fermandosi prima della soglia Opa.

prev
next