Papa, suore uccise Yemen martiri di oggi

All'Angelus. E in messaggio, 'vicino a greco-cattolici Ucraina'

06 Marzo 2016

(© Ansa)

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 6 MAR - "Questi sono i martiri di oggi, e non sono copertine dei giornali, non sono notizie!". Così il Papa, 'a braccio' al termine dell'Angelus, sull' attentato in Yemen in cui sono state uccise quattro suore di Madre Teresa che assistevano anziani, insieme ad altre dodici persone. "Queste danno il loro sangue per la Chiesa - ha aggiunto il Pontefice -. Queste sono vittime dell'attacco di quelli che le hanno uccise e anche dell'indifferenza di questa globalizzazione dell'indifferenza, a cui non importa". Papa Francesco ha anche indirizzato un messaggio a mons. Sviatoslav Shevchuk, arcivescovo maggiore di Kiev, primate della Chiesa greco-cattolica ucraina, esprimendo la sua vicinanza e solidarietà ai Pastori e ai fedeli "per quanto fanno in questo tempo difficile, segnato dalle tribolazioni della guerra, per alleviare le sofferenze della popolazione e per cercare le vie della pace per la cara terra Ucraina".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Matteo Renzi e Pier Carlo Padoan.
Banche, industria e consumi: l'Italia saluta …

Il Paese rischia di chiudere male il 2016. Pil a +0,8%. Domanda interna bloccata. Ordini e importazioni in calo. E così si complica il lavoro di Padoan in Europa.

Terrore, la narcosi della coscienza ci può salvare

Nizza, Monaco, Rouen: ci abitueremo al male. E l'ossessiva ricerca di soluzioni risulta ripetitiva e inefficace. Successe già negli Anni 70. L'analisi di Lia Celi.

Brexit, il Labour tra caso Corbyn e spaccatura

Mentre May vede i leader Ue, Corbyn è alle prese con tensioni interne al partito. L'ala centrista vuole farlo fuori. Con nuove regole. E cresce il rischio scissione.

prev
next