Prada, collage di pezzi di donna

Una vagabonda in abiti d'oro e velluto, corsetti e libri

25 Febbraio 2016

(ANSA) - MILANO, 25 FEB - L'abito sexy e il corsetto allacciato, il cappello da marinaio e la camicia hawaiana in lamé, il vestito in velluto usurato e le scarpe da montagna, i sandaletti d'oro e le collane pesanti con chiavi e libri: c'è l'idea che "la mattina raccogli i pezzi di ciò che sei e sei stata e te li metti addosso" nella collezione di Prada per il prossimo inverno. Un'indagine sulla donna che ne mette insieme vari pezzi, unendo personalità e storie diverse. "Il concetto fondamentale - premette Miuccia Prada - è l'idea di una vagabonda nella vita, di una donna in cerca, perché noi come donne abbiamo bisogno di sapere dove andiamo e dove stiamo andando". Per questa ricognizione del femminile e delle sue sfaccettature Miuccia Prada è stata aiutata dall'artista Christophe Chemin che, come già per l'uomo, ha disegnato le stampe della collezione, raccontando la storia dell'umanità al femminile nei suoi disegni, che contribuiscono a questo "collage di pezzi di donna".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Arte e criminalità organizzata: un business miliardario

Le due tele di Van Gogh ritrovate nel Napoletano? Forse un ''rapimento'' della camorra. Che funge da assicurazione. Aste, affari all'estero e traffico di falsi. Il fenomeno spiegato dallo storico Campiglio.

prev
next