Regeni: Procura Giza, tutte piste aperte

'Bene l'incontro, l'obiettivo comune è trovare i responsabili'

14 Marzo 2016

(© Ansa)

(ANSA) - IL CAIRO, 14 MAR - L'incontro al Cairo tra il procuratore generale egiziano Nabil Sadeq e il procuratore Giuseppe Pignatone "è stato positivo", Egitto e Italia "hanno lo stesso obiettivo, quello di trovare i responsabili" della morte di Giulio Regeni. Lo dice all'ANSA il procuratore di Giza, Ahmed Nagui, che ha assistito all'incontro. Le due parti "si sono scambiate informazioni sull'assassinio" e "tutte le piste restano aperte".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

TAG: regeni

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Vanella-Grassi, il clan dietro il totonero di Napoli

Agenzie comprate. Scommesse illegali su partite impossibili. E guadagni sicuri. Così i Vanella-Grassi, banda di rione, sono diventati impero. Tra droga e omicidi.

prev
next