Regeni: Procura Giza, tutte piste aperte

'Bene l'incontro, l'obiettivo comune è trovare i responsabili'

14 Marzo 2016

(© Ansa)

(ANSA) - IL CAIRO, 14 MAR - L'incontro al Cairo tra il procuratore generale egiziano Nabil Sadeq e il procuratore Giuseppe Pignatone "è stato positivo", Egitto e Italia "hanno lo stesso obiettivo, quello di trovare i responsabili" della morte di Giulio Regeni. Lo dice all'ANSA il procuratore di Giza, Ahmed Nagui, che ha assistito all'incontro. Le due parti "si sono scambiate informazioni sull'assassinio" e "tutte le piste restano aperte".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

TAG: regeni

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Banche, industria e consumi: l'Italia saluta la ripresa

Il Paese rischia di chiudere male il 2016. Pil a +0,8%. Domanda interna bloccata. Ordini e importazioni in calo. E così si complica il lavoro di Padoan in Europa.

Terrore, la narcosi della coscienza ci può salvare

Nizza, Monaco, Rouen: ci abitueremo al male. E l'ossessiva ricerca di soluzioni risulta ripetitiva e inefficace. Successe già negli Anni 70. L'analisi di Lia Celi.

prev
next