Rosi,Kosslik mi ha messo sua spilla Orso

Regista all'Ansa: 'lui ha voluto quella di Lampedusa'

21 Febbraio 2016

(© Ansa)

(ANSA) - BERLINO, 21 FEB - "Dieter Kosslick alla fine si è tolto la spilla dell'Orso d'Oro dalla giacca, che aveva con sé da 15 anni, e l'ha appuntata alla mia". Lo ha raccontato all'ANSA il regista Gianfranco Rosi, all'indomani della vittoria del suo "Fuocoammare" alla Berlinale. "Lui ha voluto la spilla delle coordinate di Lampedusa" ha spiegato poco prima di ripartire per l'Italia. Il giorno dopo la grande emozione per il verdetto che riporta l'Orso d'oro in Italia dopo quattro anni (nel 2012 lo avevano vinto i fratelli Taviani con Cesare non deve morire) il regista vincitore sembra quasi disorientato: "Abbiamo avuto un'accoglienza straordinaria, da tutti: pubblico, giuria, stampa internazionale" racconta Rosi spiegando di essere rimasto particolarmente colpito dal "calore, dalla partecipazione e dall'adesione" trovati qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Van der Bellen, presidente di un'Austria spaccata

Austria, vince il candidato dei Verdi. Con lui donne, laureati, abitanti delle città. Con Hofer uomini, operai e montanari. La sfida ora sarà mettere tutti d'accordo.

Calcioscommesse, 36 anni di scandali italiani in grafici

Ombra camorra sulla B, indagato Izzo. Il Totonero nel 1980, l'inchiesta dell'86, Scommessopoli 2011 e Dirty soccer 2015: i match venduti nel nostro campionato.

prev
next