Uccide la moglie al telefono col figlio

Marito poi chiama polizia a Genova e si fa arrestare

20 Marzo 2016

(© Ansa)

(ANSA) - GENOVA, 20 MAR - Era al telefono con il figlio Andrea, di 37 anni, che ha sentito i rumori degli spari, Rosa Landi, 59 anni, uccisa dal marito ieri sera in casa a Genova per gelosia. La donna, originaria di Palmi (Reggio Calabria), è stata raggiunta da diversi colpi sparati dal marito, Ciro Vitiello, che ha poi chiamato la polizia ed è stato arrestato. "Mi voleva lasciare" ha detto alla polizia. L'uomo deteneva regolarmente 5 pistole e non aveva nessun precedente penale. Gli agenti dopo avere perquisito l'assassino hanno perlustrato l'abitazione: il cadavere della donna era nella sala, prono, con il viso a terra. Sulla schiena un rivolo di sangue. Sul posto sono giunti i medici del 118 che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della donna. É stato il medico legale, con il magistrato di turno Paola Calleri e gli investigatori della sezione omicidi della squadra mobile a effettuare la prima ispezione sul cadavere. Ciro Vitiello è stato arrestato con l'accusa di omicidio volontario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Rouen, Augé: «Vi spiego la trappola simbolica dell'Isis»

Primo attacco a una chiesa. Dopo Charlie, Parigi e Nizza è una svolta simbolica. Augé: «I terroristi non riconoscono l'Europa laica, così ci fanno tornare indietro».

Mediaset, ora Berlusconi teme la scalata di Bolloré

Rottura tra il Biscione e Vivendi. Il Cavaliere sospetta una manovra dei francesi. Che sfrutterebbero la debolezza del titolo. Fermandosi prima della soglia Opa.

Napoli, il 'traditore' Higuain e quel coro ormai da ripudiare

Il Pipita va alla Juve. Napoli cancella il ritornello trash da stadio. Che il bomber cantava sotto la curva. Tornerà Ohi vita ohi vita mia? Storia di una disillusione.

Rouen, moschea salafita accanto alla chiesa

Il terrorista che ha sgozzato padre Hamel si sarebbe radicalizzato in rue Guynemer. La stessa via della parrocchia presa d'assalto. Le prime indagini a Saint-Etienne-du-Rouvray dopo la strage al Bataclan.

prev
next