Usa2016:imbarazzo Cruz,nascose prestito

Da Goldman Sachs, dove lavorava la moglie. Portavoce: 'svista'

14 Gennaio 2016

(© Ansa)

WASHINGTON - Possibile buccia di banana nella corsa alla Casa Bianca per il candidato repubblicano conservatore Ted Cruz: secondo il New York Times, non avrebbe dichiarato per la sua campagna al Senato di 4 anni fa un prestito a basso tasso di interesse di almeno 750 mila dollari dalla banca Goldman Sachs, dove la moglie lavorava come dirigente. All'epoca Cruz annuncio' che, con l'accordo della coniuge, aveva liquidato tutti i suoi risparmi iniettando oltre un milione di dollari per la sua campagna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

TAG: usa2016

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Terrore, la narcosi della coscienza ci può salvare

Nizza, Monaco, Rouen: ci abitueremo al male. E l'ossessiva ricerca di soluzioni risulta ripetitiva e inefficace. Successe già negli Anni 70. L'analisi di Lia Celi.

Brexit, il Labour tra caso Corbyn e spaccatura

Mentre May vede i leader Ue, Corbyn è alle prese con tensioni interne al partito. L'ala centrista vuole farlo fuori. Con nuove regole. E cresce il rischio scissione.

prev
next