A Barletta, sbarcati 60 clandestini

Redazione
27/12/2010

Sessanta immigrati clandestini che affermano di essere palestinesi residenti nella Striscia di Gaza sono sbarcati nella notte del 26 dicembre...

Sessanta immigrati clandestini che affermano di essere palestinesi residenti nella Striscia di Gaza sono sbarcati nella notte del 26 dicembre sul litorale di Barletta, circa 60 chilometri a nord di Bari.
Gli immigrati sono tutti uomini e dicono di essere giunti in Puglia a bordo di un gommone sul quale vi erano 90-100 persone. I clandestini hanno raccontato alla polizia che per raggiungere la costa barlettana sono stati trasbordati su un gommone a gruppi di dieci persone per volta.
Al momento il gruppo di profughi è assistito dalla polizia, che si è avvalsa della collaborazione di carabinieri, guardia di finanza, capitaneria di porto, della Caritas, che ha fornito abiti asciutti, e del sindaco di Barletta, che ha fornito alimenti.
Ora si trovano tutti a Bari per le procedure di identificazione. Le loro dichiarazioni saranno verificate dagli investigatori.
Al momento, del gommone e del barcone non è stata trovata alcuna traccia, anche perché l’allarme è stato dato alla polizia da un cittadino che ha notato i clandestini lungo la costa, quindi diverso tempo dopo lo sbarco.