Abusi su una calciatrice di 13 anni: avviso di garanzia e divieto di avvicinamento per l’allenatore

Redazione
21/11/2023

L'uomo, 43 anni, è stato interrogato già a fine ottobre. La denuncia è partita dopo che la ragazza ha confessato a un medico di avere una relazione con il mister.

Abusi su una calciatrice di 13 anni: avviso di garanzia e divieto di avvicinamento per l’allenatore

Un allenatore di calcio femminile di una squadra di Rimini è indagato per abusi su un’atleta di 13 anni. L’uomo, 43enne, avrebbe abusato della calciatrice in diverse occasioni in cui l’ha ospitata a casa, secondo quanto rivelato dai carabinieri. Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore di Rimini Davide Ercolani, hanno portato alla notifica dell’ordinanza di divieto di avvicinamento emessa dal gip del Tribunale riminese, Raffaella Ceccarelli.

La 13enne ha detto di avere una relazione col mister

L’allenatore è difeso dall’avvocato Francesco Vasini, che ha spiegato: «È una vicenda molto delicata. Il mio assistito è stato già interrogato a fine ottobre. Quella del divieto di avvicinamento a meno di 500 metri è stata giudicata una misura sufficiente». L’avvocato della 13enne, invece, è Tiziana Casali. A denunciare il tecnico è stata la madre, quando un medico ha visitato la ragazzina in ospedale e lei gli aveva detto di avere una storia col mister.