Accensione riscaldamento in Lombardia 2023-24: date e orari in zona E

Alberto Muraro
17/10/2023

A Milano, secondo quanto stabilito dal sindaco Giuseppe Sala, sarà possibile attivare i caloriferi per un totale di 13 ore al giorno, dalle 5 del mattino fino alle 13, a partire dal 22 ottobre.

Accensione riscaldamento in Lombardia 2023-24: date e orari in zona E

Mancano solo cinque giorni e gli abitanti di Milano potranno tornare ad accendere i loro riscaldamenti. Il capoluogo meneghino è infatti incluso nelle città di fascia climatica E, una zona che include tutti i Comuni che hanno i gradi giorno (vale a dire la somma tra la temperatura e la temperatura media esterna giornaliera) compresi tra i 2.101 e i 3.000. I Comuni esterni, quelli compresi nella zona F, possono al contrario tenere i riscaldamenti accesi tutto l’anno.

Accensione riscaldamenti a Milano: periodo, fasce orarie e temperature previste

Stando all’ordinanza emessa dal sindaco Giuseppe Sala, i riscaldamenti a Milano potranno essere accesi il 22 ottobre e andranno spenti dall’8 aprile. Per quanto riguarda la fascia oraria si parla di un totale di 13 ore al giorno: i termosifoni potranno restare accesi dalle 5 del mattino fino alle 23. La temperatura massima prevista, per il resto, è di 19 gradi centigradi, con una soglia di tolleranza di due gradi in più per tutti gli edifici che non sono stati adibiti ad attività industriali, artiginali o simili. Per tutti gli altri edifici il limite previsto è di 18 gradi, con una tolleranza di due gradi centigradi in più.

Riscaldamento in Lombardia in Zona E: province e date

In Lombardia rientrano nella zona E anche tutte le altre province oltre a quella di Milano. Ciò significa che con regole simili i riscaldamenti potranno essere accesi anche a Sondrio, Brescia, Bergamo, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Monza, Pavia e Varese. Per quanto riguarda Sondrio i termosifoni potranno restare accesi tra il 22 ottobre e il 7 aprile 2024. A Bergamo città, al contrario, i caloriferi potranno rimanere accesi a seconda di quanto deciso dal Comune dal 25 ottobre al 15 aprile 2024. Diverso il discorso per Monza, dove potranno restare accesi dal 22 ottobre al 18 aprile 2024. A Varese, invece, saranno accesi dal 23 ottobre. Per quanto riguarda infine le province di Brescia, Cremona, Como, Lecco, Lodi, Mantova e Pavia i riscaldamenti possono restare accesi tra il 15 ottobre e il 7 aprile.