Addax Biosciences, Fintech Partners entra nel capitale

Redazione
09/02/2024

La startup torinese ha sviluppato soluzioni che mirano a sostituire progressivamente la formalina con un nuovo fissativo istologico, il GAF. Un prodotto innovativo che contribuirà a migliorare la salute dei lavoratori e dell’ambiente.

Addax Biosciences, Fintech Partners entra nel capitale

Fintech Partners, società di SRI GROUP di Giulio Gallazzi e Bernardo Vacchi, veicolo specializzato nel venture capital fintech e medtech, ha sottoscritto un aumento di capitale fino a 2 milioni e 500 mila euro che garantirà una partecipazione del 30 per cento in Addax Bioscences, start up medtech torinese, finanziando così il completamento del percorso R&D fino al go to market del prodotto innovativo sviluppato.

Addax Biosciences è un’impresa innovativa che ha sviluppato soluzioni per sostituire la formalina

L’azienda è nata come spin-off accademico dell’università degli studi di Torino alla fine del 2017, a seguito di un pluridecennale percorso di ricerca condotto dai suoi fondatori guidati da Giovanni Bussolati, professore emerito di Anatomia Patologica, membro dell’Accademia dei Lincei ed esperto di analisi molecolare di cellule e tessuti. Addax Biosciences è un’impresa innovativa che ha sviluppato soluzioni che mirano alla progressiva sostituzione della formalina con un nuovo fissativo istologico, il GAF. Si tratta di un prodotto innovativo nel settore delle scienze della salute, costruito su base scientifica e brevettuale, con la finalità di un miglioramento della salute dei lavoratori e dell’ambiente.

Una necessità dettata dalle norme che ne restringono l’utilizzo

La formalina è un reagente chimico a base di formaldeide che, nonostante la sua riconosciuta cancerogenicità e tossicità, in assenza di alternative valide e sicure è ancora ampiamente utilizzato nei laboratori di istopatologia, per la conservazione e preparazione dei tessuti. L’esposizione ai vapori di formaldeide comporta un rischio per i lavoratori del settore sanitario di sviluppare malattie professionali, come il cancro delle alte vie respiratorie. L’importanza della sua sostituzione è da tempo, pertanto, fortemente sentita dai lavoratori in campo medico-diagnostico. La fissazione dei campioni istologici è un processo cruciale in anatomia patologica, propedeutico all’effettuazione di tutto il flusso successivo di analisi necessarie per pervenire alla diagnosi delle patologie del paziente da parte dell’equipe medica. Il quadro normativo generale ha posto restrizioni progressive sulla formalina, evidenziando la volontà normativa di ridurre l’esposizione alla formaldeide, con impatti diretti sulle procedure mediche e la conservazione dei tessuti. Queste restrizioni influenzano sia i consumatori, con la limitazione della commercializzazione di prodotti contenenti formaldeide, che i lavoratori, con nuovi limiti di esposizione e l’obbligo di ridurre l’utilizzo di agenti cancerogeni e di trovare alternative. In questo contesto normativo in evoluzione, la necessità di sostituire la formalina diventa fondamentale.

La soluzione di Addax garantisce salute degli operatori ed efficacia nella ricerca

Per raggiungere l’obiettivo dell’eliminazione della formalina dai luoghi di lavoro, si rende necessario selezionare un reattivo, non solo non cancerogeno, ma altrettanto valido ai fini della conservazione strutturale e delle potenzialità diagnostiche, che consenta diagnosi accurate e riproducibili, nell’interesse dei medici e dei pazienti. Il progetto imprenditoriale Addax Biosciences propone un’alternativa alla formalina, in grado di assicurare la salute degli operatori e al contempo permettere un’elevata efficacia di utilizzo nella diagnosi e nella ricerca. L’adozione di GAF permette di proteggere la salute dei lavoratori coinvolti nel trattamento dei campioni patologici, attualmente esposti al rischio di sviluppare malattie professionali causate dai vapori di formaldeide, tutelando al contempo la salute dei pazienti grazie a una precisione diagnostica analoga o superiore alla formalina. Rinnovare e migliorare una pratica consolidata da oltre un secolo è la sfida complessa e cruciale che Addax ha raccolto e inteso portare avanti con l’obiettivo di migliorare le condizioni di lavoro degli operatori del servizio sanitario, a beneficio dell’equipe medica e dei pazienti, offrendo equivalenti prestazioni diagnostiche per le analisi morfologiche e immunoistochimiche nonché la possibilità di implementare tecniche di profilazione molecolare sempre più complesse ed accurate.