Afghanistan, uccisi sei soldati Isaf

Redazione
12/12/2010

Sei soldati della missione Nato Isaf sono stati uccisi in combattimento il 12 dicembre nel sud dell’Afghanistan. L’alleanza non ha...

Sei soldati della missione Nato Isaf sono stati uccisi in combattimento il 12 dicembre nel sud dell’Afghanistan.
L’alleanza non ha dato ulteriori dettagli sulla natura dell’attacco, i nomi o la nazionalità dei soldati caduti. È il tributo di sangue più alto pagato dal contingente Nato in un singolo attacco dal 29 novembre, quando un poliziotto di frontiera disertore aveva sparato e ucciso cinque soldati.
I combattimenti sono diventati più feroci da quando le truppe americane hanno intensificato le azioni per scacciare I talebani dalle loro roccaforti nelle province di Kandahar e Helmand.
Il bilancio dei soldati stranieri morti in Afghanistan nel 2010 sale così a 670, già parecchio oltre i 502 caduti del 2009.

.