L'Ajax ha eliminato la Juventus dalla Champions League

L’Ajax ha eliminato la Juventus dalla Champions League

Ronaldo non basta ai bianconeri. Gli olandesi vincono 2-1 allo Stadium, dominano la partita nel secondo tempo e vanno in semifinale. Il Barcellona travolge 3-0 il Manchester United.

16 Aprile 2019 20.50

Like me!

L'Ajax ha vinto 2-1 a Torino contro la Juventus e va in semifinale di Champions League. Gli olandesi hanno dominato la partita, hanno ribaltato il vantaggio iniziale di Cristiano Ronaldo e hanno eliminato i bianconeri. L'andata ad Amsterdam era finita 1-1. Adesso i Lancieri incontreranno la vincente tra Tottenham e Manchester City. Nell'altro quarto di finale il Barcellona ha travolto il Manchester United per 3-0, conquistando il passaggio del turno. I blaugrana dovranno vedersela con la vincente tra Liverpool e Porto.

LEGGI ANCHE: La cronaca di Juventus-Ajax in diretta

OLANDESI PADRONI DEL CAMPO NELLA RIPRESA

Massimiliano Allegri si è concesso una sola variazione sulla formazione iniziale rispetto alle indiscrezioni circolate alla vigilia: in campo De Sciglio al posto di Cancelo. Tutto confermato invece per Ten Hag, che però ha perso subito Mazraoui per una distorsione alla caviglia: dentro Sinkgraven. La Juve comincia bene, ma non punta con convinzione la porta. Dybala, al posto dell'infortunato Mandzukic, ci prova dalla distanza e Onana è bravo a neutralizzare. Bianconeri in vantaggio con il solito colpo di testa di Ronaldo: De Ligt lo perde su corner e viene punito al 28'. Ma l'Ajax non molla e appena sei minuti dopo trova il pareggio. Ziyech calcia dal limite, la sua conclusione si trasforma in un assist per Van de Beek che trafigge Szczesny. Nella ripresa Kean subentra a Dybala, ma la Juventus non riesce a impostare la propria manovra. L'Ajax diventa padrone del campo e si impone sul piano del ritmo e del palleggio. Szczesny fa due miracoli: il primo con la mano sinistra su incursione di Ziyech, il secondo cinque minuti dopo su un tiro a giro di Van de Beek diretto sotto la traversa. La Juve non esprime altro che un tiro di Kean dal limite dell'area che finisce sul fondo, mentre i Lancieri dominano. Pjanic compie un terzo salvataggio intercettando una palla diretta a Ziyech liberissimo in area, poi arriva il colpo del ko: De Ligt su corner anticipa Alex Sandro e Rugani e segna la rete dell'1-2. Sul finale ancora un'occasione per Neres, poi le proteste bianconere per un rigore non concesso all'ultimo minuto di gioco, ma per il Var non c'erano gli estremi. Olandesi meritatamente in semifinale e la Coppa si conferma stregata per la Vecchia Signora.

JUVENTUS-AJAX 1-2: IL TABELLINO

Juventus (4-3-3): Szczesny, De Sciglio (19' st Cancelo), Rugani, Bonucci, Alex Sandro, Emre Can, Pjanic, Matuidi, Dybala (1' st Kean), Ronaldo, Bernardeschi (35' st Bentancur).

Ajax (4-3-3): Onana, Veltman, De Ligt, Blind, Mazraoui (11' pt Sinkgraven, 37' st Magallan), Schone, de Jong, Van de Beek, Ziyech (43' st Huntelaar), Tadic, Neres.

Arbitro: Turpin (Francia).

Reti: nel pt 28' Ronaldo, 34' Van de Beek. Nel st 22' De Ligt.

Angoli: 5 a 4 per l'Ajax.

Ammoniti: Emre Can, Ronaldo per gioco scorretto.

Spettatori: 41.445 (presenti 35.721, abbonati 3.630, ospiti 2.094).

Incasso: 5.016.924 euro (record assoluto).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *