La Commissione Ue coordina la ripartizione dei migranti a bordo dell’Alan Kurdi

Un numero di Stati membri si è già impegnato per l'accoglienza. Evacuati altri tre minori dall'imbarcazione della Sea Eye. Ancora stallo per la Ocean Viking di Sos Mediterranée e di Medici Senza Frontiere.

09 Settembre 2019 13.05
Like me!

La Commissione europea sta coordinando la ripartizione dei migranti a bordo della nave della Ong Sea Eye Alan Kurdi, ferma al largo di Malta dal 31 agosto, a quanto si apprende sulla base di una richiesta arrivata nel fine settimana dalla Germania. Un numero di Stati membri si è già impegnato in modo costruttivo per l‘accoglienza, ha annunciato la portavoce della Commissione europea per la Migrazione Natasha Bertaud. Nessun coordinamento è stato invece richiesto per il caso della Ocean Viking.

EVACUATI ALTRI TRE MINORI

Intanto dall’imbarcazione della Sea Eye sono state evacuate altre tre persone (cinque, di cui quattro minori, erano state evacuate sabato scorso) in seguito all’ennesimo tentativo di suicidio. I tre che sono stati affidati a una motovedetta maltese sono tutti minorenni. Tra loro c’è anche il ragazzo che ha provato a scavalcare le reti di protezione sulla nave per buttarsi in mare. «La situazione si è fatta abbastanza tesa e preoccupa l’equipaggio», ha riferito l’equipaggio della Sea Eye, «evacuare coloro che cercano di buttarsi in mare è necessario per garantire la loro sicurezza ma allo stesso tempo crea in quelli che rimangono sulla nave uno stato di preoccupazione per cui sembra quasi che si possa scendere a terra solo dopo aver messo in pericolo la propria vita». Ora a bordo restano cinque migranti.

ANCORA STALLO PER LA OCEAN VIKING

Resta al momento in acque internazionali la Ocean Viking, la nave della ong Sos Mediterranée e di Medici Senza Frontiere, che domenica ha soccorso 50 migranti, tra cui 12 bambini e una donna incinta, al largo della Libia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *