Morto Alberto Sironi, regista del commissario Montalbano

A meno di due settimane dalla morte di Andrea Camilleri, un'altra perdita per la grande famiglia del commissario Montalbano.

05 Agosto 2019 13.50
Like me!

È morto Alberto Sironi, 79 anni, regista storico della serie televisiva del commissario Montalbano. Se n’è andato a meno di due settimane da Andrea Camilleri, “padre” del personaggio e autore dei romanzi che lo hanno reso celebre. Fu proprio Sironi a scegliere Luca Zingaretti per il ruolo di protagonista.

LA FORMAZIONE ALLA SCUOLA D’ARTE DRAMMATICA DEL PICCOLO

Il regista, nato a Busto Arsizio in provincia di Varese, si era formato a Milano, alla scuola d’arte drammatica del Piccolo Teatro. Aveva scoperto recentemente di avere problemi di salute, tanto che era stato lo stesso Zingaretti a prendere in mano le riprese dei nuovi episodi di Montalbano.

L’ESORDIO IN REGIA NEL 1978

Sironi ha iniziato a lavorare per la Rai a partire dagli Anni 70. Ha realizzato inchieste e reportage, per poi approdare alla regia. L’esordio in questa veste risale al 1978, con due telefilm tratti dalla raccolta di racconti Il centodelitti. Per Rai1 ha diretto nel 1995 Il grande Fausto, una fiction sulla vita di Fausto Coppi.

L’AMORE PER LA SICILIA

«Sono legato alle mie origini ma qui mi sento a casa, tra la gente per strada o nelle trattorie, quando incontro i contadini e le maestranze locali. I siciliani mi hanno ‘pesato’, hanno capito che non sono un quaquaraquà e adesso sono diventati miei fratelli», aveva raccontato Sironi in un’intervista al quotidiano la Repubblica, parlando del suo amore per la Sicilia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *