Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini sposi il 22 dicembre: Emma Bonino testimone

Alberto Muraro
02/11/2023

A officiale la cerimonia, che si svolgerà presso il Maschio Angioino, il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi.

Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini sposi il 22 dicembre: Emma Bonino testimone

Circa un anno e mezzo dopo i primi scatti rubati dei paparazzi che li avevano ritratti felici e innamorati a bordo di una barca, Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini hanno annunciato la data delle loro tanto attese nozze, in programma a fine anno.

Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini si sposeranno il 22 dicembre

Il grande giorno è stato fissato per venerdì 22 dicembre. Che la coppia si sarebbe unita civilmente poco prima della fine del 2023 già si sapeva da diverse settimane, ma all’appello mancava la data precisa. La conferma è arrivata tramite una nota pubblicata da Adnkronos, dove il divulgatore ha anche confermato quella che sarà la location scelta per l’evento, vale a dire il Maschio Angioino di Napoli. Cecchi Paone ha raccontato, a proposito: «Come testimoni avrò accanto a me due donne straordinarie e fondamentali per mia vita, la mia ex moglie Cristina, che viene apposta per me da Madrid, ed Emma Bonino, la mia donna di riferimento della politica e delle unioni civili». A officiare la cerimonia sarà invece il sindaco Gaetano Manfredi («che ci tiene molto ad esserci», ha commentato il conduttore).

La scelta di Napoli

Alessandro Cecchi Paone ha poi avuto occasione di spiegare il motivo per cui ha scelto proprio il capoluogo campano come location delle nozze: «Mi sposo a Napoli per la grande affettuosa amicizia che ho con il sindaco che dura da quando lui era rettore dell’Università di Napoli e poi ministro della Ricerca. E anche perché Napoli è una città a cui sono molto legato, ci ho vissuto e ho frequentato la quinta elementare e la prima media per motivi di lavoro di mio padre. Infine perché da 25 anni insegno all’Università di Napoli Scienze della comunicazione e ci vado tutte le settimane». Cecchi Paone ha aggiunto: «Anche le mie vacanze le faccio sempre nella casa di famiglia a Positano, che è un’appendice napoletana».