Amadeus: «Un sesto Sanremo? Facciamo che questo riesca bene e poi ne parleremo»

Nella conferenza stampa di presentazione della gara dei giovani, il direttore artistico ha aperto alla possibilità di un'altra edizione. Anche se ufficialmente quella del 2024 sarà la sua ultima al timone della kermesse.

Amadeus: «Un sesto Sanremo? Facciamo che questo riesca bene e poi ne parleremo»

Amadeus, direttore artistico del Festival di Sanremo, durante la conferenza stampa di presentazione di Sanremo Giovani al Teatro del Casinò, ha aperto alla possibilità di un suo personale “sesto mandato” alla guida della kermesse della musica italiana. Prima però, per il conduttore tv, è necessario concentrarsi sull’edizione di quest’anno che, proprio in tema di giovani, vedrà in gara anche i tre più votati nella competizione in programma il 19 dicembre.

Amadeus non esclude un’altra edizione del Festival di Sanremo

Alle domande incalzanti dei giornalisti sulla possibilità di una sesta edizione, Amadeus ha risposto precisando che quella del 2024 «è l’ultima». «Sembra una mancanza di rispetto nei confronti della Rai», ha aggiunto, «intanto godiamoci questo, che deve riuscirmi. Facciamo che questo riesca bene e poi ne parleremo». Dunque uno spiraglio resta aperto.

Amadues durante la conferenza stampa di Sanremo Giovani
Amadues durante la conferenza stampa di Sanremo Giovani (X).

La gara di Sanremo Giovani: chi sono i cantanti in sfida

Intanto, in attesa che all’Ariston si sfidino i 27 big in gara, il 19 dicembre è in programma la competizione rivolta ai giovani emergenti. Si tratta di Bnkr44, Clara, Dipinto, Fellow, GrenBaud, Jacopo Sol, Lor3n, Nausica, Omini, Santi Francesi, Tancredi e Vale LP. Ognuno di loro si esibirà con l’accompagnamento di una band di otto elementi e sarà soggetto al voto del direttore artistico e dalla Commissione musicale di Sanremo Giovani. Così come previsto dal Regolamento di Sanremo 2024, i tre giovani più votati verranno inseriti nella lista ufficiale dei big, aggiungendosi dunque ai 27 già in gara. Ai tre scelti è inoltre chiesto di presentare, durante il Festival all’Ariston, una canzone diversa rispetto a quella della finale della gara dei giovani.