Amatrice, crollo palazzine: Cassazione conferma le condanne

Valentina Sammarone
06/02/2024

I giudici supremi hanno confermato le condanne a 9 anni di carcere per Ottaviano Boni, ex dirigente tecnico della società di costruzioni Sogeap, e a 5 anni per Maurizio Scacchi, geometra dell'ente pubblico Regione Lazio-Genio Civile.

Amatrice, crollo palazzine: Cassazione conferma le condanne

La Corte Suprema di Cassazione ha confermato le due condanne nell’ambito del processo derivato dal crollo di due edifici ex Iacp (Ater) ad Amatrice, causato dal terremoto del 24 agosto 2016, che ha provocato la morte di 19 persone. I giudici supremi hanno ribadito le sentenze di 9 anni di reclusione per Ottaviano Boni, in quel momento direttore tecnico della compagnia costruttrice Sogeap, e di 5 anni per Maurizio Scacchi, geometra presso la Regione Lazio-Genio Civile.