Antonio Gozzi si candida alla presidenza di Confindustria: il profilo

Redazione
13/02/2024

L'imprenditore ligure è presidente di Federacciai, della Virtus Entella e amministratore delegato della Duferco Italia Holding. È membro del Consiglio generale e del Comitato tecnico energia di Confindustria.

Antonio Gozzi si candida alla presidenza di Confindustria: il profilo

Antonio Gozzi, presidente di Federacciai e amministratore delegato della Duferco, ha presentato la sua candidatura alla presidenza di Confindustria. Per poter scendere in campo è necessario dimostrare per iscritto di avere già una base di consenso: nel suo caso, le firme sono state una trentina. Nato a Chiavari (Genova) il 15 aprile 1954, laureato in Economia e commercio all’Università di Genova, è stato per lungo tempo professore associato presso l’università ligure. Da amministratore delegato della Duferco Italia Holding è stato protagonista della trasformazione del gruppo, all’inizio impegnato soltanto nel trading di acciaio e di materie prime per la siderurgia, in una realtà diversificata in settori quali la produzione siderurgica, l’energia, l’engineering, la logistica e lo shipping. Gozzi è anche presidente di Duferco Travi e Profilati, il più importante produttore italiano di travi di acciaio per costruzioni, che ha appena concluso un investimento di oltre 250 milioni di euro a san Zeno Naviglio (Brescia) per la realizzazione di un treno di laminazione a travi totalmente alimentato da energia elettrica verde.

I suoi ruoli in Confindustria e la presidenza della Virtus Entella

Gozzi è anche presidente di Interconnector Energy Italia, il consorzio che organizza le prime 80 imprese italiane energivore nei settori dell’acciaio, della chimica, del cemento e della carta. È membro del Consiglio generale di Confindustria, dell’Esecutivo dell’Aspen Institute e del Comitato tecnico energia di Confindustria. Ha partecipato al tavolo del B7, il lavoro di confronto e di proposta degli imprenditori dei sette principali Paesi, che in concomitanza con il G7 i vede la presidenza italiana da gennaio 2024. Infine, Gozzi si è dedicato negli ultimi 16 anni alla promozione dello sport giovanile attraverso la società di calcio Virtus Entella.