Asm Pavia, arrestati i vertici per irregolarità in appalti pubblici

Redazione
27/11/2023

Fermati il presidente Manuel Elleboro e il direttore generale Giuseppe Maria Chirico. Contestata l'indebita percezione di denaro pubblico destinato a fini privati.

Asm Pavia, arrestati i vertici per irregolarità in appalti pubblici

La Guardia di finanza ha arrestato Manuel Elleboro e Giuseppe Maria Chirico, rispettivamente il presidente e il direttore generale dell’Asm di Pavia, società multiservizi di cui è maggiore azionista il Comune, e un progettista e Rup (Responsabile unico progetto) del Comune di San Genesio Uniti, per irregolarità nell’assegnazione di appalti, alcuni da realizzare anche con fondi del Pnrr, e per aver percepito indebitamente denaro pubblico. Sono complessivamente 16 gli indagati tra i quali, precisa la procura di Pavia in una nota, «soggetti investiti di cariche pubbliche ed esponenti politici».

Napoleone: «Accertata l’indebita percezione di denaro pubblico destinato a fini privati»

La vicenda riguarda reati contro la pubblica amministrazione: «L’attività – spiega la nota firmata dal procuratore Fabio Napoleone – ha preso il via all’inizio del 2023, approfondendo notizie in merito a possibili reati in corso all’interno di Asm Pavia e si è ben presto estesa alla verifica della regolarità di svariate procedure di affidamento a opera di diverse amministrazioni pavesi. Le indagini hanno finora permesso di accertare l’indebita percezione, da parte di alcuni degli indagati, di denaro pubblico, destinato a fini privati, nonché numerose anomalie e irregolarità commesse nell’assegnazione di lavori e appalti per conto delle amministrazioni, utilizzando anche i fondi provenienti dal Pnrr».