I 58 migranti della nave Aquarius sono sbarcati a Malta

I 58 migranti della nave Aquarius sono sbarcati a Malta

30 Settembre 2018 11.26
Like me!

È arrivata alla fine l'odissea dei 58 migranti della nave Aquarius da giorni in aque internazionali senza la possibilità di attraccare in nessun porto. A soccorrere i disperati presenti sull'imbarcazione gestita dalla ong Sos Meditarranee e Medici senza frontiere è stata Malta. Che, dopo aver trasferito gli immigrati su una nave militare, li ha portati a La Valletta. Dove però non resteranno molto dato che i migranti sono destinati a essere ricollocati in altri quattro Paesi europei (Francia, Germana, Spagna e Portogallo) in base all'accordo stretto il 25 settembre.

«Il governo di Malta ha partecipato a questo sforzo per motivi puramente umanitari e senza pregiudizio per la sua posizione sulle attività Sar, che rimane invariata», si legge in una nota diramata da La Valletta. L'Aquarius, sottolinea il governo maltese, «ha perso il diritto di battere la bandiera che usava e si prevede che proceda verso un porto in Francia per rettificare la sua posizione». La nave però non sembra avere un ottimo rapporto con il Paese transalpino che, all'inizio di quest'odissea, aveva negato l'attracco dell'imbarcazione e del suo carico di uomini. (leggi anche: La Francia ha detto no all'attracco della nave Aquarius)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *