Areoporti, evacuato Charles de Gaulle

Redazione
24/12/2010

Allarme all’aeroporto Charles de Gaulle-Roissy di Parigi. Circa 2 mila persone sono state evacuate nella tarda mattinata del 24 dicembre...

Areoporti, evacuato Charles de Gaulle

Allarme all’aeroporto Charles de Gaulle-Roissy di Parigi. Circa 2 mila persone sono state evacuate nella tarda mattinata del 24 dicembre dal terminal 2E a causa dell’eccessivo accumulo di neve sul tetto.
La decisione è stata presa in via precauzionale: oltre 60 centimetri di neve si erano accumulati sulla copertura della struttura. Nel 2004, poco dopo l’inaugurazione del terminal, un’ampia sezione del tetto era crollata a causa di problemi strutturali, provocando cinque vittime.
I pompieri hanno  nel frattempo iniziato a ripulire la copertura, un’operazione che richiederà almeno un paio d’ore.
Lo scalo parigino era già stato messo a dura prova dal maltempo, con centinaia di voli cancellati e decine di migliaia di passeggeri bloccati. A complicare la situazione, le scorte sempre più limitate di liquido decongelante per aerei. Secondo il segretario di Stato ai Trasporti francesi, Thierry Mariani, è «probabile» che alcuni viaggiatori si ritrovino costretti a passare la notte di Natale nell’aeroporto.
L’ENAC E LE PREVISIONI METEO. L’Enac informa che, a causa delle avverse condizioni atmosferiche che stanno interessando gran parte del Centro e Nord Europa, si stanno verificando disservizi nei collegamenti con diversi aeroporti continentali. In previsione di un annunciato peggioramento delle condizioni meteo nella giornata di domani, 25 dicembre, l’Ente invita dunque i passeggeri a contattare le compagnie aeree prima di recarsi in aeroporto al fine di verificare l’operatività dei propri voli.