Arianna Meloni difende il marito Lollobrigida: «Il treno? Orgogliosa di lui per averlo fatto fermare»

Redazione
14/12/2023

La responsabile della segreteria di Fratelli d'Italia è anche la sorella della premier Giorgia Meloni e la moglie del ministro dell'Agricoltura. Sul caso della fermata straordinaria del Frecciarossa ha dichiarato: «Dovevano fargli i complimenti. Ha trovato una soluzione per arrivare a Caivano».

Arianna Meloni difende il marito Lollobrigida: «Il treno? Orgogliosa di lui per averlo fatto fermare»

La responsabile della segreteria di Fratelli d’Italia, Arianna Meloni, ha difeso il marito, nonché ministro dell’Agricoltura, Francesco Lollobrigida. Il caso è quello della fermata straordinaria del Frecciarossa chiesta lo scorso novembre a causa di alcuni ritardi dovuti a ingorghi sulla linea ferroviaria. La sorella della premier Giorgia Meloni, all’arrivo ad Atreju, ha commentato: «Sono stata orgogliosa di lui, ha trovato una soluzione» per arrivare in tempo a Caivano. La responsabile ha ammesso di non averlo né contestato né rimproverato: «Sinceramente no, proprio no. In altri casi sì, in questo no»

Arianna Meloni: «Sono stata fiera di ciò che ha fatto»

La responsabile della segreteria di FdI è arrivata ad Atreju proprio per la festa del partito, che si chiuderà domenica 17 dicembre. I giornalisti le hanno subito chiesto un commento sulla vicenda. Arianna Meloni non si è tirata indietro: «Sono una persona che se deve fare una critica la fa anche al ministro Lollobrigida. E io sono stata fiera di quello che ha fatto Francesco perché ha fatto bene a trovare una soluzione. È una cosa che hanno sempre fatto tutti e sulla quale si è per forza voluto montare un caso, quando invece Francesco è sceso per andare in un posto che aspettava un segnale dalle istituzioni. Quindi è stato un bel segnale non lasciare quelle persone ad aspettare invano qualcuno che magari non si sarebbe presentato per l’ennesima volta. Io penso che forse tutti avrebbero dovuto stringersi attorno a questa cosa perché l’importante era arrivare a Caivano. Gli ho fatto i complimenti».

Arianna Meloni difende il marito Lollobrigida «Il treno Orgogliosa di lui per averlo fatto fermare»
Arianna Meloni (Imagoeconomica).

Lollobrigida si è difeso alla Camera a fine novembre

Il ministro ha più volte respinto le critiche. Il 29 novembre, una settimana dopo il caso, ha parlato anche alla Camera. Lollobrigida ha dichiarato in sua difesa: «Sono certo di aver fatto il mio dovere. La mia presenza ad un’iniziativa come quella di Caivano rappresentava la vicinanza dello Stato in un territorio martoriato dalla criminalità». E ancora: «Le polemiche sono pretestuose. Sono certo che, se fossi rimasto comodamente seduto su quel treno, tra quelli che hanno polemizzato per il mio operato in questi giorni, avrei senz’altro trovato qualcuno che avrebbe trovato il modo di accusarmi perché lo Stato non era presente a Caivano».

Arianna Meloni difende il marito Lollobrigida «Il treno Orgogliosa di lui per averlo fatto fermare»
Il ministro Francesco Lollobrigida (Imagoeconomica).