Arrestato in Polonia affiliato clan Lo Russo

Redazione
15/12/2010

Un affiliato al clan Lo Russo di Napoli, operante nei quartieri di Miano, Piscinola, Marianella e Chiaiano, è stato arrestato...

Arrestato in Polonia affiliato clan Lo Russo

Un affiliato al clan Lo Russo di Napoli, operante nei quartieri di Miano, Piscinola, Marianella e Chiaiano, è stato arrestato il 15 dicembre dai carabinieri nella perifieria di Varsavia, in Polonia.
Con la collaborazione della direzione centrale della polizia criminale-interpol, Mariano Vozza, napoletano di 58 anni, è stato individuato dai militari del nucleo investigativo di Castello di Cisterna e della compagnia di Giugliano all’interno del residence Media park di Jubilerska.
L’uomo è stato arrestato con il supporto del personale della polizia di frontiera polacca. Così è stato raggiunto dall’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nei suoi confronti lo scorso 4 maggio dal gip di Napoli, che riguardava anche altre 11 persone già arrestate, l’11 maggio, dai carabinieri di Giugliano. Le accuse contestate sono di associazione per delinquere finalizzata al contrabbando internazionale di tabacchi lavorati esteri provenienti dall’Est Europa e destinati allo smercio illegale nell’Italia meridionale.
Dopo le formalità, Mariano Vozza è stato rinchiuso nell’istituto di pena di Varsavia in attesa dell’estradizione in Italia.