Un attore de "La paranza dei bambini" è stato accoltellato a Napoli

Un attore de “La paranza dei bambini” è stato accoltellato a Napoli

Si tratta del 18enne ucraino Artem Tkachuk, aggredito nella notte tra il 27 e il 28 aprile nella zona dei baretti. Prognosi di 20 giorni.

28 Aprile 2019 14.57

Like me!

L'attore ucraino Artem Tkachuk, tra i protagonisti del film La paranza dei bambini di Claudio Giovannesi, tratto dal bestseller di Roberto Saviano, è stato accoltellato la notte tra il 27 e il 28 aprile mentre si trovava nella zona dei 'baretti' di Chiaia, a Napoli.

Il 18enne era in compagnia di un amico di 21 anni, in via Calabritto, quando è stato avvicinato da un gruppetto di giovani. Uno di loro gli ha chiesto: «Sei del Rione Traiano?» e poi lo ha colpito al fianco con un coltello. L'attore è stato trasportato d'urgenza all'ospedale Loreto Mare, per lui una prognosi di 20 giorni. L'amico 21enne è stato colpito a calci e pugni.

ACQUISITE LE REGISTRAZIONI DELLE TELECAMERE DI SORVEGLIANZA

Le indagini sono state affidate agli agenti della Polizia di Stato, che hanno già ascoltato il ragazzo mentre questo si trovava in ospedale e hanno avviato le ricerche. Sono state anche acquisite alcune registrazioni delle telecamere di sorveglianza della zona dei Baretti e di via Calabritto, dove è avvenuta l'aggressione.

IL RUOLO DI ARTEM NEL FILM PREMIATO A BERLINO

La paranza dei bambini racconta le vicende di un gruppo di 15enni del Rione Sanità di Napoli che entrano in collisione con altri gruppi criminali della città, nel tentativo di arricchirsi e, soprattutto, conquistare sempre più potere. Artem interpreta il giovane Tyson. Il film ha conquistato l'Orso d'argento per la migliore sceneggiatura al Festival di Berlino del 2019 ed è stato distribuito nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 13 febbraio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *