Australian Open, Jannik Sinner: «Pronto per fare bene»

Redazione
12/01/2024

L'azzurro si è detto fiducioso durante la conferenza stampa alla vigilia del primo torneo del Grande Slam a Melbourne. Domenica 16 gennaio alle 2 di notte incontrerà Botic Van de Zandschulp.

Australian Open, Jannik Sinner: «Pronto per fare bene»

Jannik Sinner si sente «pronto a far bene a Melbourne» agli Australian Open, il primo torneo della stagione del Grande Slam. Lo ha detto nella conferenza stampa del Media Day alla vigilia torneo, in cui esordirà nella notte di domenica 14 gennaio, alle ore 2 sul campo della Rod Laver Arena, affrontando per la prima volta in carriera il 28enne olandese Botic Van de Zandschulp, numero 59 del mondo.

La strategia di Sinner: «Abbiamo provato ad arrivare a Melbourne senza giocare partite ufficiali»

«Sono venuto qui abbastanza presto, da una settimana, il tempo è bello, fa caldo. Ho giocato un paio di partite in esibizione a Kooyong,e qui ogni giorno migliora il feeling con il campo», rassicura Sinner. «L’anno scorso la stagione è finita molto tardi, dopo la Coppa Davis ho avuto una sola settimana di pausa prima di iniziare la preparazione, volevo iniziare la off-season il più presto possibile, era importante per me e per il mio corpo». Ma qual è stata la strategia per preparare l’avventura nel primo Grande Slam della stagione? «Abbiamo provato a capire quest’anno se arrivare all’Australian Open non giocando partite ufficiali può essere un’opzione anche per i prossimi anni, se mi aiuta o no», ha spiegato l’azzurro, per poi aggiungere che «domenica avremo tutte le risposte, ma ho fiducia. Mi sento pronto a mostrare un buon tennis. Con il mio team ci divertiamo tanto. Se vivessimo tutti in una stessa casa, potremmo restarci a lungo perché non abbiamo problemi».