L’auto di Filippo Turetta in arrivo dalla Germania per essere consegnata ai Ris

Redazione
15/12/2023

La vettura verrà trasferita a Parma nella giornata del 15 dicembre. La scientifica analizzerà gli oggetti nell'abitacolo ai fini di valutare le prove per il processo in cui il giovane è imputato per il femminicidio di Giulia Cecchettin.

L’auto di Filippo Turetta in arrivo dalla Germania per essere consegnata ai Ris

È atteso per oggi, venerdì 15 dicembre, l’arrivo in Italia della Fiat grande Punto nera di Filippo Turetta, l’auto della fuga dopo il femminicidio di Giulia Cecchettin. Verrà portata nei laboratori dei Ris di Parma, dove inizieranno poi le analisi scientifiche sulle tracce e sugli oggetti rinvenuti nell’auto.

I Ris analizzeranno gli oggetti nell’auto

La vettura era stata fermata il 18 novembre sull’autostrada A9 vicino Lipsia, dove Turetta è stato arrestato dalle autorità tedesche. Con il fine di valutare le prove che verranno presentate durante il processo in cui Turetta è imputato per il femminicidio di Giulia Cecchettin, per il quale gli inquirenti ipotizzano l’aggravante della premeditazione e della crudeltà, i Ris analizzeranno gli oggetti presenti nell’auto, tra cui un marsupio, un paio di guanti, un coltello, una scheda telefonica prepagata e un paio scarpe macchiate.