Auto fuori strada, muoiono tre suore

Redazione
24/12/2010

Tre suore partite dal Monte delle Beatitudini (sul Lago di Tiberiade, in Galilea) sono rimaste uccise nella valle del Giordano...

Tre suore partite dal Monte delle Beatitudini (sul Lago di Tiberiade, in Galilea) sono rimaste uccise nella valle del Giordano in un incidente stradale in cui altre due religiose sono rimaste ferite.
Inizialmente la polizia israeliana aveva affermato che tutte le vittime erano italiane, ma in serata  la nostra ambasciata a Tel Aviv ha chiarito che solo due delle passeggere sarebbero effettivamente di nazionalità italiana: una è risultata deceduta, mentre l’altra ferita. Le altre passeggere sarebbero una maltese, una giordana e una irachena.
L’IMPATTO SU UN TRALICCIO – L’automobile su cui viaggiavano le religiose è finita fuori strada nei pressi del villaggio agricolo israeliano di Yardena, a poche decine di metri dal letto del Giordano. Nella zona il clima era favorevole e la visibilità buona. All’improvviso l’automezzo sarebbe schizzato di lato, cozzando contro la base in cemento di un traliccio elettrico. Inutili i soccorsi per due passeggere mentre altre due altre suore, che apparivano in condizioni allarmanti, sono state trasportate in elicottero all’ospedale Rambam di Haifa, dove una di loro è spirata. In condizioni stabili e meno gravi la quinta religiosa, ricoverata nell’ospedale Porya della vicina Tiberiade.
IL CORDOGLO DI FRATTINI – l Ministro degli Esteri, Franco Frattini, ha espresso il suo «più sincero cordoglio per le vittime» e il «suo caloroso augurio di guarigione’ per la suora italiana rimasta ferita», ha affermato la Farnesina in un comunicato.